Linguistica

Uno degli obiettivi del Progetto Coscienza è individuare il percorso evolutivo dell’essere umano attraverso la trasformazione del linguaggio.

Il linguaggio, essendo un potente strumento di interazione tra gli esseri e l’ambiente, non può essere studiato con un approccio monotematico, ma è necessario affrontarlo in modo interdisciplinare, considerando i diversi rami del sapere.

L’enorme impulso fornito dalle neuroscienze e dalle scienze cognitive al tentativo di decriptare la “torre di babele” è rintracciabile in vari settori di ricerca: ad esempio, le acquisizioni nel campo della neuroplasticità hanno un ruolo fondamentale nello studio del linguaggio e delle sue origini.

Progetto Coscienza cercherà quindi di delineare nuovi percorsi multi-direzionali, comparati e trasversali, a scienze come la glottologia(1), l’antropologia, la storia, la genetica, la climatologia, la linguistica, la psicologia e le neuroscienze.

NOTE:

(1) ^ Detta anche linguistica storica, o diacronica, è la disciplina che si occupa dello studio strutturale delle lingue e delle loro famiglie etimologiche e grammaticali, considerando le loro relazioni e sviluppi in diacronia (analisi dei fatti linguistici valutati in base alla loro dinamica evoluzione nel tempo).